Presentazione “Letteratura e Civiltà della Sardegna” di Francesco Casula

 

  

copert.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il volume dedica più del 50% delle pagine a Autori che scrivono in Lingua sarda e ai corrispettivi testi :dai primi documenti in volgare sardo ai  Condaghes, dalla Carta De Logu di Eleonora d’Arboreaa Antonio Cano, da Gerolamo Araollae Antonio Maria da Esterzili a Matteo Garipa, da Sa scomunica de Predi Antioguarrettori de Masuddas a Efisio Pintor Sirigu, da Francesco Ignazio Mannu a Diego Mele e Peppino Mereu ( cui sono state dedicate molte pagine e la foto nella copertina), fino a Antioco Casula (Montanaru) e Pedru Mura.
Fra gli Autori che scrivono in Lingua italiana sono presenti Giambattista
Tuveri, Antonio Gramsci, Emilio Lussu, Grazia Deledda, Sebastiano Satta, Salvatore Cambosu, Antonio Pigliaru, Giuseppe Fiori, Giuseppe Dessì e Salvatore Satta.
Vi è anche un Autore bilingue Michelangelo Pira (che ci ha lasciato testi in Sardo e in Italiano) e uno quadrilingue, Sigismondo
Arquer, che ha scritto in Sardo, Latino, Castigliano e Catalano.
Il secondo volume dovrebbe uscire, sempre per le Edizioni Grafica del
Parteolla a maggio-giugno prossimo, con Autori che arriveranno fino ai nostri giorni.

Venerdì , 4 maggio alle ore 19,00
al Caffè Letterario di
Villacidro
Verrà presentato il libro

di Francesco Casula
Letteratura e Civiltà della Sardegna
Volume I
Edizioni  Grafica del
Parteolla

Presentazione “Letteratura e Civiltà della Sardegna” di Francesco Casulaultima modifica: 2012-04-30T17:19:00+02:00da zicu1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento