3 pensieri su “Pratobello

  1. Emma
    Nel giugno del 1969, il ministro della difesa, decide di espropriare i pascoli di Pratobello, nel Comune di Orgosolo, per insediarvi un poligono di tiro permanente per artiglieria e una base di acquartieramento di contingenti dell’esercito.
    E’una località in cui sono situati i migliori pascoli di Orgosolo, in maggior parte di proprietà comunale. Gli orgosolesi insorgono in massa. L’intera popolazione abbandona il paese e occupa il territorio, invaso dai militari. I 4 mila abitanti fronteggiano i contingenti dell’esercito, le centinaia di carabinieri, poliziotti e caschi blu, inviati per reprimere l’iniziativa popolare. Le esercitazioni non verranno mai fatte. Con la loro presenza fisica, gli abitanti di Orgosolo, hanno nei fatti impedito lo svolgersi delle esercitazioni.

Lascia un commento