100 e lode

 Circolare n.57 Prot.n. AOODGOS 6859
 


Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’istruzione
Direzione Generale per gli ordinamenti del sistema nazionale di istruzione e per l’autonomia scolastica
Ufficio VII
Allegati Destinatari
Roma, 18 giugno 2008

 

 

Oggetto: Decreto ministeriale 17 aprile 2008 relativo al programma di promozione delle eccellenze degli studenti delle scuole di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie, per l’anno scolastico 2007/2008.

 

Con lettera circolare di questa Amministrazione n. 18 del 28 gennaio 2008, è stato illustrato il quadro generale con cui il legislatore ha inteso definire l’impegno pubblico per promuovere le eccellenze degli studenti dell’istruzione superiore delle scuole statali e paritarie.
In particolare, in attuazione delle legge 11 gennaio 2007, n. 1 (art. 2, comma 1, lett. d) ), è stato emanato il decreto legislativo 29 dicembre 2007, n. 262 che disciplina l’impianto normativo per la realizzazione di un sistema di individuazione e di valorizzazione delle eccellenze degli studenti, ottenute a vario titolo, sulla base dei predetti percorsi di istruzione.
Ai sensi dell’art. 5 del citato decreto legislativo, infatti, prima dell’avvio di ogni anno scolastico, occorre definire, con apposito decreto di natura non regolamentare del Ministro della pubblica istruzione (ora Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca), il programma nazionale delle eccellenze, per fornire alle scuole puntuale informazione sulle iniziative proposte per l’intero anno scolastico. La procedura relativa all’organizzazione per l’individuazione delle eccellenze è, tuttavia, piuttosto complessa in quanto richiede anche il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati, ivi compresi regioni ed enti locali, nazionali o comunitari, da accreditare formalmente e con i quali stipulare specifiche intese. L’art. 7 della stessa normativa trova, però, applicazione sin dal corrente anno scolastico 2007/2008.
Per tali motivi, il Ministro pro-tempore, sulla base delle esperienze acquisite, in via sperimentale, nel corso dell’anno scolastico 2006/2007, con proprio decreto del 17 aprile 2008, registrato alla Corte dei Conti il 14 maggio 2008 registro 2 foglio 266, ha definito il programma di individuazione delle eccellenze in specifici ambiti disciplinari dei percorsi di istruzione superiore, al fine di riconoscere i risultati elevati raggiunti dagli studenti nelle relative procedure di confronto per l’anno scolastico 2007/2008.
Una ulteriore eccellenza è stata individuata nella votazione di 100 con l’attribuzione della lode conseguita dagli studenti nell’esame di Stato conclusivo del corso di studi di istruzione superiore dell’anno scolastico 2007/2008.
Si invitano, pertanto, i dirigenti scolastici delle scuole statali e paritarie di istruzione secondaria superiore ad informare i docenti, gli studenti ed i loro genitori sulle iniziative definite dal Ministro, promuovendo la partecipazione dei soggetti interessati alle procedure di eccellenza proposte.
La presente, unitamente al decreto del 17 aprile 2008, è rivolta ai diversi livelli del sistema di istruzione, alle regioni perché ne diano diffusione agli enti locali del proprio territorio, ed è immessa in internet nel sito del Ministero perché altri soggetti pubblici e privati (Associazioni professionali, Enti scientifici, ecc..) ne vengano comunque a conoscenza.
Ciò consentirà di definire anche una rete di comunicazione necessaria a quei soggetti che desiderino interagire con i vari livelli dell’amministrazione scolastica, comprese quindi le Istituzioni scolastiche di istruzione secondaria superiore, statali e paritarie, per promuovere eventuali altre tipologie di eccellenza, che potranno essere riconosciute con provvedimento ministeriale al fine di premiare ulteriori studenti risultati meritevoli.
Con successiva comunicazione saranno fornite indicazioni sulle modalità e i termini di trasmissione alla Scrivente dei nominativi degli studenti risultati meritevoli nelle diverse tipologie di eccellenza individuate col provvedimento del Ministro del 17 aprile 2008.
Inoltre, i nominativi dei predetti studenti, previa acquisizione del loro consenso, saranno inclusi nell’apposito Albo nazionale delle eccellenze pubblicato nel sito dell’INDIRE di Firenze, ora ANSAS, (http://www.indire.it/eccellenze/).
Le risorse finanziarie, destinate al riconoscimento di ogni singola tipologia di eccellenza, saranno inviate alle scuole interessate perché provvedano alla premiazione degli studenti, mediante la scelta autonoma delle varie forme di incentivo previste dall’art. 4 del più volte citato decreto legislativo n. 262 del 2007, previa acquisizione di idonea certificazione.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Mario G. Dutto
100 e lodeultima modifica: 2008-07-16T13:03:31+02:00da zicu1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “100 e lode

Lascia un commento